Residenza


residenza_head

La Sede

La Scuola Superiore ha sede in via Valdisavoia 9 nel complesso residenziale denominato Villa San Saverio.

La Villa, circondata da un ampio giardino storico, comprende un edificio principale di valore monumentale, un cortile interno, un edificio secondario più recente e due corpi accessori adibiti a mensa e palestra.

La struttura dispone di circa 50 camere destinate ad alloggio per gli studenti e di vari spazi comuni, come la mensa, la biblioteca, l’emeroteca, la moderna aula multimediale, le varie sale studio, sala tv, sala musica, sala biliardo, la palestra, l’ampia corte interna alla villa ed il giardino, dove gli allievi possono trascorrere momenti di vita comunitaria, di confronto e scambio culturale. Gli allievi, infatti, sono tenuti a risiedere nella sede della Scuola ed a partecipare attivamente alla vita residenziale.

Le formazioni troppo specialistiche a volte non aiutano ad aprire la mente e ad affrontare con consapevolezza e sicurezza una realtà flessibile e in rapida evoluzione. Per questo i nostri allievi devono vivere in residenza e parlare tra loro (fisici con giuristi, biologi con letterati), per poi essere esposti a corsi e seminari su diverse tematiche” (il Presidente Francesco Priolo da intervista su La Sicilia del 25 ottobre 2013)

Vi sono, inoltre, un’aula magna di circa 100 posti, dotata di moderne attrezzature tecniche, tra cui un sistema di video proiezione ad alta definizione, dalla quale è possibile anche trasmettere in streaming gli eventi organizzati dalla Scuola, varie aule destinate alle attività didattiche e seminariali, tra le quali un’aula con 50 posti, ed una sala lettura che ospita parte del patrimonio librario della Scuola.

Nel giardino della Villa sono, inoltre, presenti un piccolo anfiteatro, per la realizzazione di rappresentazioni teatrali, musicali e culturali in genere ed un campo polivalente (calcio, tennis, pallacanestro, pallavolo) per le attività sportive degli allievi, realizzati entrambi nel 2014 per potenziare i servizi residenziali e completare l’offerta formativa.

La Scuola Superiore dispone anche di alcune camere destinate ad ospitare docenti italiani e stranieri chiamati a svolgere lezioni per gli allievi e personalità invitate ad incontrare gli allievi nell’ambito dei cicli seminariali, dei laboratori ed in occasione dei numerosi eventi organizzati dalla Scuola. Le camere piuttosto confortevoli possono essere utilizzate previa verifica della disponibilità.

Villa San Saverio ospita anche gli uffici di presidenza, direzione e gli uffici amministrativi della Scuola. Vi sono, inoltre, alcuni studi a disposizione di docenti e tutor.

Inoltre, è in fase di realizzazione la struttura denominata Etna Building, dove è prevista la creazione di spin-off, laboratori di ricerca, aule per la didattica frontale, aule per attività seminariali, aule multimediali, foresteria.


I Servizi

La Scuola Superiore di Catania offre agli allievi vari servizi residenziali a titolo gratuito, tra i quali gli alloggi, il servizio mensa, la biblioteca, l’emeroteca, l’aula multimediale, le sale lettura, le sale studio, i laboratori, la sala musica, la palestra, il campo polivalente, i servizi di portineria e vigilanza assicurati dalla reception, il servizio lavanderia e pulizia degli alloggi.


La storia di Villa S. Saverio

La costruzione di Villa San Saverio risale al 1880: essa fu per circa un ventennio casa di villeggiatura.
Nel 1898 la Villa fu acquistata dall’Istituto Agrario Siciliano Valdisavoia, che lo adibì a convitto e curò i lavori di ampliamento, a seguito dei quali l’edificio ha assunto le sue dimensioni attuali.
Nel 1925 fu acquistata dal dott. Angelo Pennini per conto del Collegio San Luigi di Birchircana di Malta della compagnia di Gesù ed utilizzata come casa di filosofia per studenti, mantenendo tale funzione fino al 1941.

Nel periodo 1940-1970 fu “Scuola Apostolica” e accolse giovani provenienti da tutta la Sicilia, per poi divenire sede di una comunità dei Gesuiti.
Nel 2001 la Villa è stata acquistata dal consorzio “Istituto Superiore di Catania per la formazione di Eccellenza” e, dopo accurati lavori di ristrutturazione eseguiti secondo le indicazioni della Sovrintendenza ai BB.CC.AA. di Catania nell’interesse di un recupero architettonico dell’edificio monumentale, è diventata la sede residenziale ed amministrativa della Scuola Superiore dell’Università di Catania.

Mantenendo fede alla lunga tradizione che ha fatto di Villa San Saverio un luogo di residenza ed incontro per giovani, la struttura ospita oggi studenti italiani e stranieri iscritti ai corsi di laurea, ai dottorati e ai master dell’ateneo di Catania. Il modello residenziale garantisce il confronto culturale e scientifico attraverso l’incontro di lingue, religioni e stili di vita diversi.